Gli elementi LEGO specializzati non sono una novità, affermano i designer

Contrariamente a quanto pensano molte persone, LEGO i pezzi non sono sempre più specializzati. In effetti è proprio il contrario.

È un ritornello comune, partin particolare da adulti che ricordano LEGO dalla loro infanzia, ma che ora vedono il nuovi set con cui giocano i loro figli. 'Tutti questi specializzati partS! Ai miei tempi era tutto molto più semplice!' Ebbene forse – solo forse – in realtà non è così. In una recente intervista con Metro, due designer della LEGO Il gruppo, Milan Madge e Mike Psiaki, parlava di castelli e astronavi, ma presto è passato ad altro.

Mike e Milan sono responsabili di due dei set di punta che stanno guidando il LEGO Celebrazioni per il 90° anniversario del Gruppo – 10497 Esploratore della Galassia di 10305 Castello dei Cavalieri del Leone. Erano felici di parlarne, ma presto la conversazione si è spostata su argomenti più generali: com'è essere a LEGO designer, l'importanza della minifigure e così via. E poi Mike ha toccato un argomento che sembra infastidire molte persone che tornano LEGO dopo che sono stati lontani dall'hobby per un po'.

11021 Mattoni neri e grigi

“Penso part di ciò che è cambiato è la diversità degli elementi nel nostro portafoglio”. disse Mike Psiaki. "È una cosa molto interessante da guardare perché in realtà non abbiamo... beh, non conosco i numeri, ma l'ultima volta che ho controllato non abbiamo effettivamente più elementi di quanti ne avessimo, diciamo, negli anni '80 . È solo che gli elementi che realizziamo oggi, produciamo molti più pezzi da costruzione multiuso". 

Ha continuato descrivendo il modo in cui le cose "erano" da a LEGO punto di vista dei designer. "...negli anni '80 avresti realizzato una cabina di pilotaggio speciale per astronave o un propulsore speciale per astronave o un braccio di sollevamento per una catapulta... quindi ogni tema avrebbe i suoi 15 o 20 elementi speciali che non sarebbero stati usati al di fuori di quello."

Questo, ovviamente, è l'argomento stesso che le persone spesso livellano al LEGO elementi di oggi – troppi pezzi che hanno un solo uso. Il Milan non è d'accordo e la storia sembra confermarlo. “...guarda i castelli,” disse. “per esempio, non tanto il castello giallo, ma tutti i castelli grigi degli anni '1980 sono costruiti principalmente con grandi elementi murari prefabbricati che sono solo un muro con una finestra e qualche decorazione in mattoni su di esso. E il nuovo castello che abbiamo costruito è fatto di normali 1×4 LEGO mattoni."

Recensione del Castello dei Cavalieri del Leone LEGO ICONS 10305 97

Le mura non sono le uniche part del Castello dei Cavalieri del Leone che ha beneficiato di parts riutilizzo. Mike è saltato dentro e ha parlato delle merlature del castello – i caratteristici 'denti' in cima alle mura: “il pezzo che stavo per menzionare è il pezzo che è in cima alle mura che in qualche modo forma la sommità delle merlature. Lo chiamiamo pezzo di pane, ma originariamente è stato creato per costruire cornici per foto Dots.” E c'era di più. Ha continuato: “il tetto di paglia è costituito da un pezzo di artiglio che è stato realizzato per Nexo Knights. Quel tipo di riutilizzo di parts era molto meno diffuso 30 anni fa.

Quindi nello stesso modo in cui le Creme Eggs non erano necessariamente più grandi quando eravamo bambini, forse LEGO anche gli elementi non erano sempre migliori in passato.

Puoi aiutare a sostenere il lavoro che Brick Fanatics fa acquistando il tuo LEGO Via il nostro Collegamenti affiliati. Grazie.

Un pensiero su "Gli elementi LEGO specializzati non sono una novità, affermano i designer"

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *